All Posts By:

pappaecicci

eventi/ Laboratori

Christmas Village alla Wall Street

A Piacenza questo autunno in pieno centro proprio di fianco al Liceo Gioia e di fronte all’emblema della nostra città, Palazzo Farnese, ha aperto una sede Wall Street, una scuola di inglese che insegna con un metodo innovativo ma naturale la lingua inglese.

Venerdì 15 Dicembre 2017 alle ore 19.00 sarò proprio alla Wall Street in veste di insegnante (non di inglese eh!) e preparerò e vi farò preparare un bellissimo Christmas Village fatto interamente di biscotti, caramelle, giuggiole e dolcezze. Insieme a me ci sarà un insegnante di inglese che tradurrà in inglese le mie spiegazioni, non vi nascondo che a me l’inglese piace molto e che proverò a conversare in inglese per mettermi un po’ alla prova, che non fa mai male!

Il Winter Village che prepareremo sarà il centrotavola perfetto per la tavola delle feste ma anche un   regalo originale, lo potrete anche replicare a casa con i bambini, ma “pay attention”  di solito si mangiano tutti i biscottini per cui comperatene in abbondanza 😉

Per qualsiasi informazione sull’evento potete guardare qui e per iscrivervi potete inviare un messaggio direttamente alla pagina Facebook  della scuola (e intanto che ci siete mettete anche un like!), se poi siete interessati ai loro corsi  su www.wallstreet.it/scuola-inglese-piacenza trovate tutte le informazioni e i contatti.

Se volete iscrivervi c’è ancora qualche posto, io vi aspetto! Ci divertiremo insieme!

Un ultimo consiglio, parcheggiate in via Cavour, ci sono posti in abbondanza e poi, durante il periodo natalizio, è così romantica, io adoro passarci a piedi, soprattutto a Dicembre!

Dimenticavo di dirvi che il 19 dicembre sarò a riproporre lo stesso corso nella sede di Lodi, il corso è andato Sold out praticamente appena uscito, sono felicissima (ma abbiamo aperto una lista d’attesa e potete iscrivervi sempre come scritto sopra) e, piccolo spoiler, stiamo già organizzando altre cose per il 2018, perciò stay tuned 😉

 

Liquori e Bevande/ Senza categoria

lo Yerba mate senza bombilla, prepariamolo insieme

yerba mate senza bombilla

Come sa benissimo chi mi conosce sono una gran chiacchierona, chiacchiero con i miei clienti in negozio, sopratutto quelli che non sono indigeni,  e mi piace scoprire usi e costumi del loro paese, l’altro giorno chiacchierando con una signora Argentina ho scoperto che usano bere lo Yerba Mate, una bevanda preparata pressapoco come il the.

Subito mi sono messa alla ricerca di qualche informazione di questo Yerba mate e ho scoperto che ha davvero molteplici proprietà benefiche, tra cui anche quella saziante antifame,  ipoglicemizzante  (In questa infusione si trovano anche potenti composti bioattivi per la prevenzione delle malattie. Ad esempio, la bevanda contribuisce a ridurre il glucosio e i lipidi, aiutando a controllare il diabete mellito di tipo 2) diuretica l’alto contenuto di caffeina lo rende una bevanda paragonabile al nostro caffè ma con la metà della caffeina e con molti più antiossidanti  è soprattutto ricca di vitamina C e di proteine (circa 12%) così come di polifenoli, che sono la base del sistema immunitario; inoltre  contiene altri minerali utilissimi all’apparato come calcio, fosforo e ferro in buone quantità.

Per prima cosa mi sono messa alla ricerca dell'”erba preferita dagli argentini”, ricerca durata davvero poco perché l’ho trovata subito all’Esselunga nel reparto cibi etnici, avendo un costo bassissimo non mi sono posta il problema e l’ho subito acquistata!

Facendo un giro veloce ho scoperto che per prepararlo gli argentini usano “la bombilla” una specie di teiera che io, ovviamente non possiedo, se la passione si tramuterà in amore provvederò all’acquisto ma per ora ho provato a trovare un metodo alternativo. eccovi perciò come preparare un Mate  senza bombilla ma ugualmente buono.

COME PREPARARE UN MATE SENZA BOMBILLA

Metti un pentolino sul fuoco con una tazza di acqua (dose per una persona), quando l’acqua raggiunge il bollore, aggiungi 2 cucchiaini di Yerba Mate, spegni il fuoco e lascia riposare da qualche minuto fino a 24 ore (pare che la lunga infusione sia anche più saziante)

Quando sarà passato il tempo, filtra tutto con un colino a maglie strette e dolcifica a piacere, io lo bevo così in purezza, sugli effetti dimagranti vi faarò sapere, per il gusto invece vi dico già che non è male, bisogna abituare il palato, come per tutti i gusti nuovi!

Dimenticavo di dire che il consumo di erba mate ha anche un effetto positivo sulla salute emotiva: non solo il suo apporto energetico la rende un antidepressivo naturale ma, in quanto una bevanda che si condivide con amici e cari, rappresenta anche un’occasione per vivere momenti piacevoli e di allegria!

 

 

 

 

antipasti/ bamix/ Collaborazioni/ Finger food/ Gluten free

Hummus di Ceci e zucca

hummus zucca e ceci

 

Questo hummus di ceci e zucca era talmente buono da farmi tornare la voglia di condividerlo con voi, ormai ne ho provate diverse versioni, qui trovate quello con le carote per esempio e quello tradizionale con tanta paprika  è sempre uno degli antipasti che preferisco per le mie cene con amici.

In un prossimo post mi dilungherò sulle novità che vedrete prossimamente su questo schermo, per ora non voglio fare altro che darvi questa ricetta che vale doppio, si perché se assaggerete la zucca prima di metterla insieme ai ceci proverete qualcosa di indescrivibile.

Io sono una #zuccalover mi piace anche bollita. con un filo di olio buono.  ma credetemi così vi lascerà stupefatti da quanto è buona!

La ricetta è presa dai miei amici Gnambox, li ho conosciuti durante il blogtour a Vercelli ormai qualche anno fa e da allora li seguo sempre con affetto, ricordo ancora le risate che ci siamo fatti mentre cucinavamo le nostre ricette in quella meravigliosa cucina!

La ricetta è semplicissima:

HUMMUS DI CECI E ZUCCA

INGREDIENTI

  • una scatola di ceci
  • 400g di zucca delica (peso già pulita)
  • due cucchiai di tahina (crema di sesamo)
  • uno spicchio di aglio
  • rosmarino
  • alloro
  • olio di oliva
  • sale marino integrale

PROCEDIMENTO

Taglia la zucca in spicchi e lascia anche la buccia, condiscila con olio, rosmarino, alloro spezzettato, uno spicchio di aglio vestito e sale q.b.

Cuocila in forno statico a 200° per 20 minuti, rimarrà morbida e asciutta. Lasciala raffreddare.

Nel bicchiere del Bamix metti i ceci scolati e ben sciacquati , la zucca a cui avrai tolto la buccia (da cotta si fa meno fatica e mi raccomando non mettere le erbette), la tahina, lo spicchio di aglio spremuto con lo schiaccia-aglio, un pizzico di sale e via di Bamix, inserisci la lama multiuso e in due massimo tre minuti il tuo hummus è pronto!

Facile vero?

 

 

CONSIGLIA Salmone al vapore