Browsing Category

Torte WOW

Dolci/ Feste dei bambini/ Pasqua/ Primavera/ Torte WOW

Torta WOW alle fragole con crema al mascarpone

La festa del papà è passata da poco e io inizio  già a pensare e cercare idee per dei dolcetti per la festa della mamma, la mia mamma in particolare con i dolci è noiosetta e non le piacciono tutti tutti,  c’è una dolcetto  però a cui non sa dire di no, la torta morbida alle fragole, una torta semplice semplice che si fa in 5 minuti e riesce a tutti, una torta che risulta soffice e ariosa e che, una volta farcita con la crema montata al mascarpone lascerà tutti a bocca aperta!

Questa crema al mascarpone tra l’altro è volutamente senza uova per esaltare il sapore delle fragole che tra poco saranno in presenti in abbondanza negli orti e dal fruttivendolo, oltretutto  sono uno dei frutti preferiti da grandi e piccini che non mancherà sulle nostre tavole

Torta alle fragole 
Ingredienti per la base
100 g farina 00 per dolci
100 g di amido di mais
200 g di burro
200 g di zucchero
i semi di una bacca di vaniglia
4 uova intere
1 bustina di lievito in polvere per dolci
30 fragole circa
Ingredienti per la crema
500 g di mascarpone
250 g di panna liquida fresca
i semi di una bacca di vaniglia

 

Preparazione della crema

Per prima cosa preparate la crema, in una ciotola lavorare il mascarpone con  i semi della bacca di vaniglia con una frusta per farlo ammorbidire

A parte montare la panna ben fredda. A metà montatura aggiungere i semi della bacca di vaniglia e continuare sempre a lavorare la panna sino a che non risulterà spumosa e ben amalgamata! Attente a non montare troppo perché altrimenti la parte liquida si separerà da quella solida e avrete ottenuto un ottimo burro ma che non ci serve per fare questa crema 🙂

Ora unire il mascarpone con la panna delicatamente. Attenzione a non smontare la panna, mescolate con una spatola dal basso verso l’alto per non far uscire dal composto tutta l’aria che avete incorporato montandola

Ottenuto un composto omogeneo, copritela con la pellicola e conservatela in frigorifero fino a quando non sarà il momento di farcire la torta

Preparazione della base

Imburrate e infarinate uno stampo. Lavorate in una ciotola il burro con lo zucchero, fino a montarlo bene, ricordate che è importantissimo incorporare aria per ottenere una torta morbida e ariosa.  Unite la farina, l’amido, i semi della bacca di vaniglia al composto di burro; unite uno alla volta le uova, inserendo il successivo solo quando il precedente è incorporato perfettamente.

Aggiungete la polvere lievitante, amalgamate bene in modo che sia ben distribuita nel composto,così facendo la torta cuocendo in forno non formerà antiestetici avvallamenti.

Versate l’impasto nello stampo  e fate cuocere in forno ventilato a 180° per circa 40 minuti, il controllo con la prova stecchino è sempre consigliato perché ogni forno funziona un po’ a modo suo, e ognuno di noi conosce come cuoce e si sa regolare.

Lasciate raffreddare la torta, sformatela su una gratella quando è tiepida e lasciatela raffreddare completamente, meglio ancora se la mettete in frigorifero, si taglierà più facilmente.

Intanto che la torta si raffredda mondate le fragole, lavatele prima di togliere il picciolo per far si che non assorbano acqua, fatene una dadolata tenendone da parte qualcuna per la decorazione (io ho deciso di farle a fettine tonde, ma potete scegliere di decorare come più vi piace

Quando la torta sarà  ben fredda, tagliatela a metà (o se preferite anche in tre parti),  adagiate uno strato di crema al mascarpone e una dadolata di fragole e ancora un po’ di crema a coprire le fragole,  fate la stessa cosa con il secondo strato (se avete deciso di farlo), adagiate l’ultimo strato di torta e ricoprite con la crema rimasta, decorate a piacimento con le fragole. Io ho preferito non decorare i bordi con la crema al mascarpone, la versione naked mi piace molto ed è anche di tendenza in questo ultimo periodo, potete tranquillamente scegliere di decorare i bordi ed eventualmente anche di utilizzare una sac a poche per fare guarnizioni anche più sontuose 🙂

Come al solito, non dimenticate di taggarmi sui vostri profili social se rifate la ricetta! buon week end!

 

 

Dolci/ Per tutte le stagioni/ Torte/ Torte WOW

Torta superveloce: minima fatica, grande effetto!

Ve l’ho detto che iniziava per il blog l’era dell’essenzialità, vero? Bene, sto cercando di mantenere la promessa! Cosa c’è di meglio di una torta superveloce, ultra rapida, super velocissima da preparare senza nessuna, ma proprio nessuna fatica!!? Una torta che farà rimanere tutti a bocca aperta!! Ricetta copiata da Lorraine Pascale, se non l’avete mai vista, seguite il link, vale veramente la pena, io trovo le sue ricette geniali, mi piacciono gli abbinamenti e la praticità che ha nell’esecuzione delle ricette! La torta di oggi è una torta talmente facile, ma talmente facile che sfido chiunque a dire: “non sono capace!”

 

torta superveloce   INGREDIENTI

  • 4 swiss roll già pronti (comperati nel reparto biscotti al super, ma se siete bravissime potete pure farli!)
  • 1 kg di gelato alla vaniglia

PREPARAZIONE

Tagliate i rotoli in fettine di circa 1 cm Rivestite una boule con la pellicola per alimenti Iniziate a disporre le fettine di swiss roll fino a ricoprire per intero la boule,cercando di disporle con ordine e in modo che all’sterno si veda sempre la parte senza cioccolato (vedi foto sotto)

FASE 1 TORTA VELOCE Quando avrete rivestito tutto riempite con il gelato (sarebbe meglio se fosse leggermente morbido), livellate bene

 

FASE 2 TORTA VELOCISSIMA
FASE 3 TORTA VELOCE

 

e ricoprite con le fettine di rotolo rimaste, premendo un pochino con il palmo delle mani

 

FASE 4 TORTA VELOCISSIMA

Ricoprite con la carta velina e rimettete in freezer per almeno un’ora. Al momento di servire, rigirate la boule, togliete la pellicola e portate in tavola!

torta rapidissima

Mettetevi comode e ascoltate gli OOOOOOHHHHHH dei vostri ospiti!

tortaveloceblackandwhite1

Allora cosa ve ne pare? Non  è facilissima?? Cosa ne pensate?? Alla prossima con un’altra ricetta veloce e pratica per l’estate! dimenticavo… ecco la foto della fetta tagliata!! vi assicuro, gli ospiti chiederanno il bis!!

fetta tagliata torta superveloce

DIY/ Dolci/ Feste dei bambini/ Per tutte le stagioni/ Senza cottura/ table setting/ Torte/ Torte WOW

La torta più bella del mondo

E con questa abbiamo chiuso! Il mio piccolo mostro domenica scorsa ha fatto la cresima, è stata una bellissima festa che mi ha impegnato nella settimana precedente (a causa della mia incapacità a non essere eccessiva!) Mi rendo completamente conto di non avere limiti e, ancora di più quando, come questa volta, non mi trovo da sola ad organizzare una festa, infatti ero molto intimorita La location è stata una delle più gettonate in zona, LA MAGNANA, una cooperativa sociale finalizzata all’inserimento lavorativo di soggetti in stato di disagio sociale, si trova alle porte della città ed è un vero angolo di paradiso, dove volontari e volontarie si occupano di organizzare feste, pranzi, cene e non solo.. di vendere i prodotti AGRICOLI che la cooperativa produce, dunque solo frutta, verdura e farine Biologiche e di stagione  se poi si considera che il ricavato va interamente in beneficienza, è ancora meglio! Tagliando corto, la settimana scorsa sono stata alle prese con la realizzazione dei tavoli, delle bomboniere e della torta (ve lo dicevo prima, non ho cognizione!!) i posti tavola da preparare erano circa 80 (non erano tutti ospiti miei, erano 6 cresimandi con i rispettivi invitati!) Per i tavoli l’idea è nata di colpo e poi si è evoluta pensando all’ambiente agreste che ci avrebbe accolto l’associazione di idee con la carta naturale al posto delle tovaglie è venuta da sola, e di seguito tutto il resto, piccoli sacchetti in carta avana che, legati con il colore del piatto su cui posavano, contenevano tutto il necessario (2 tovaglioli, uno tinta unita e l’altro in abbinamento ai piatti e forchetta, coltello, cucchiaio e cucchiaino, bicchieri in plastica trasparente in due misure (uno per l’acqua e l’altro per il vino);  bottiglie segnaposto avvolte da carta naturale e legate con rafia nei tre colori scelti e uno o più fiori (io ne ho preferito uno solo, giallo!)

postobianco postoverde   bottiglia1   bottiglia2DSC_0043   bottiglia     postoverde1   Per le bomboniere ho realizzato un oggetto che al mio piccolo (mi dovrò abituare a non chiamarlo più piccolo!! ma faccio fatica!) piace assai, un piccolo notes, fogli in carta paglia e cartoncini di tutti i colori come copertine, due piccoli taglietti per inserire delle piccole matite nere ricoperte con un washi tape in tonalità blu come  i confetti (che ho tagliato a misura con un taglierino) e una piccola scatoletta in plastica trasparente che conteneva i confetti in sui toni azzurro/blu, in copertina tanti palloncini colorati spinti dal vento.. quel vento che rappresenta anche il soffio, il respiro che ci tiene in vita!   bomboniere2   bomboniere   bomboniere1 e con una tavola tutta a pois e righe di tanti colori, una bomboniere con palloncini e cartoncini colorati come poteva essere la torta? Ovviamente COLORATISSIMA! volevo usare gli Smarties e gli M&Ms che PIACCIONO tanto al festeggiato, che come già per la precedente festa, aveva scelto la torta di mars, e pensa e ripensa che cosa ho combinato? Ecco! una delle torte più belle che io abbia mai fatto, l’ingrediente principale è la pazienza, il sacrificio è stato ampiamente ripagato dalla faccia del festeggiato e dal suo WOW!   torta2   torta3   torta1   Le istruzioni per realizzarla sono semplicissime: Preparate tre torte di mars in tre tortiere con tre diametri diversi e proporzionati, io ho usato una 28cm, una 20cm e una 12cm (se non avete le teglie non preoccupatevi, dei tegami dal bordo leggermente alto andranno benissimo!) e ho raddoppiato la dose classica sovrapponetele quando sono ancora tiepide così si salderanno bene tra loro Ora inizia il lavoro da certosino, bisogna tagliare i Mikado (io ho scelto i bianchi perché sono i preferiti di mio figlio e il contrasto colore ci stava bene ma si possono usare anche quelli al cioccolato) la misura che ho tenuto è circa un cm in più dell’altezza della torta, così che potesse contenere le caramelle Ho preparato  una glassa con limone e zucchero a velo abbastanza soda e ho iniziato ad attaccare i bastoncini intorno alla circonferenza delle torte. Una volta  finito di ricoprire tutti i bordi, ho legato dei nastri di diversi colori per abbellire la torta ma anche per tenere bene uniti i bastoncini! Ho riempito gli strati con caramelle di varie dimensioni: in alto c’erano M&Ms con il cuore di arachidi, e sotto, smarties e mini smarties. Vi assicuro che l’effetto ottico è meraviglioso!   tortacol e anche questa ultima cerimonia si è conclusa, è stata proprio una bella giornata, riempita dalla presenza di  amici nuovi e vecchi, un bel ricordo da aggiungere all’album di famiglia!

CONSIGLIA Nona edizione di Fish&Chef